Ceccano, pugno duro del comune contro l'abbandono di rifiuti

La nostra Italia non smette di stupire: una cittadina come Ceccano istituisce e organizza la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, attività lodevole e meritoria, oltre che obbligatoria in base a leggi e regolamenti e cosa succede? Alcuni cittadini, incapaci di cogliere l'importanza del riciclo dei rifiuti, e contro i loro stessi interessi, non trovano di meglio che abbandonare ogni tipo di scarto lungo le strade.
E' quello che succede da un pò di tempo, con un aumento del fenomeno proprio dopo che è stata istituita la raccolta differenziata porta a porta. Nottetempo, soprattutto lungo strade di campagna poco frequentate, ogni genere di rifiuto viene abbandonato a se stesso con tanti saluti alla coscienza civile e ambientale e con buona pace di tutti coloro i quali si impegnano affinché il problema delle discariche e degli enormi costi necessari allo smaltimento dell'immondizia venga risolto.
Per questo motivo l'Amministrazione Comunale di Ceccano si è attivata ed ha deciso di intervenire con decisione contro questo deplorevole e incivile fenomeno: multe salate (fino a 500 Euro) e spazio alle segnalazioni dei cittadini. Gli uomini delle Forze di Polizia potranno anche curiosare tra i rifiuti per cercare di trovare tracce dei colpevoli, idea non così peregrina come potrebbe apparire a prima vista.
Non possiamo far altro che plaudire a questo "giro di vite" poiché eliminare i rifiuti dalle discariche è un obiettivo che può essere raggiunto con un pò di impegno solamente se tutti remano nella stessa direzione, sperando che tutti riescano a capire che sporcare in casa propria è autolesionismo che rasenta l'idiozia, e che i rifiuti abbandonati non scompaiono magicamente solo perché non li vediamo più.

Etichette: , ,