Il TAR rigetta il ricorso di Amaseno Novaenergia srl contro il Comune di Amaseno

Il TAR del Lazio, sezione distaccata di Latina, con l'Ordinanza n°6/2013 del 10 Gennaio u.s., respinge il ricorso presentato dalla società Amaseno Novaenergia srl avverso l'ordinanza del Tribunale Civile di Frosinone del 2 Agosto 2010 e condanna la ricorrente al pagamento delle spese legali.
Sembra essere giunta al capolinea, quindi, la lunga vicenda giudiziaria tra la società ricorrente e il comune di Amaseno: motivo del contendere riguardava l'ampiezza di una strada di campagna in località Colle Bandito che, a detta della Amaseno Novaenergia sarebbe stata artificiosamente ristretta nella carreggiata impedendo il passaggio dei mezzi (autocarri e automezzi superiori a 35 q.li) da utilizzare per la costruzione di un impianto di biogas.
Ora la guerra a colpi di carte bollate sembra essere giunta alla fine, in ogni caso solleva il comune da una grana giudiziaria che sarebbe potuta costare cara nel caso fosse stata accertata una qualche responsabilità nella vicenda.

Per consultare i documenti originali potete accedere a:
Ordinanza n°6/2013
Memoria Comune di Amaseno

Etichette: , ,