Pubblicata la "Relazione di fine mandato" della Giunta Comunale per il quinquennio 2008-2012

E' stata pubblicata, come prevede la normativa in materia, la Relazione di fine mandato sull'attività svolta dall'amministrazione comunale nell'ultimo quinquennio alla guida dell'ente.
Spulciando tra i dati, le sedute del Consiglio Comunale sono passate dalle 10 del 2008 alle 5 del 2012, e le delibere dalle 30 alle 18 dell'ultimo anno.
I bilanci di previsione e i rendiconti contabili inviati alla Corte dei Conti sono risultati in regola, fatta eccezione per il rendiconto 2010 sul quale la Magistratura Contabile ha sollevato dei rilievi e irregolarità sull'anticipazione di cassa, l'anzianità dei crediti e i valori patrimoniali (vedi qui).
Le spese per liti e contenziosi legali ammontano a 532.000 Euro per l'intero periodo, mentre nello stesso lasso di tempo i trasferimenti da Stato e Regione si sono ridotti di 250.000 Euro, pari al 10% delle entrate totali.
Tra le voci di spesa i Servizi sociali sono passati da un costo di 190.000 Euro a 253.000, la Cultura da 92.000 a 48.000, i Servizi di Polizia Locale e Amministrativa stabili a 163.000 Euro, per viabilità e illuminazione si è passati da 259.000 a 328.000 Euro.
L'incidenza degli interessi passivi sulle entrate correnti è passata dall'8 all'11%, mentre il limite imposto per legge è sceso dal 12 all' 8%, e verrà ridotto al 6% nel corso dell'anno e al 4% nel 2014.
Il documento prende in esame anche tutte le opere pubbliche realizzate e quelle in corso, i relativi costi e la fonte dei finanziamenti necessari.

Per visionare il documento integrale, accedete a questa pagina.

Etichette: