Protezione Civile e Corpo Forestale, domato l'incendio in località San Silvestro

Dopo oltre 24 ore, alle 18.30 di oggi si può considerar completamente spento l'incendio in località San Silvestro, che dalle prime ore del pomeriggio di ieri, alimentato dal forte vento, ha distrutto circa 6 ettari di vegetazione in parte costituita da sterpaglie, ma che nel primo pomeriggio di oggi ha interessato anche una parte di macchia mediterranea. La zona interessata dall'incendio si trova sulle pendici dei Monti Ausoni, che segnano il confine con la provincia di Latina, nella parte occidentale del territorio di Amaseno.
Per avere ragione dell'incendio è stato necessario l'intervento di due elicotteri aib della Regione Lazio e di due Canadair. L'obiettivo è stato raggiunto grazie a tutti i volontari della Protezione Civile di Amaseno, che da ieri hanno operato sull'incendio, e agli agenti del Corpo Forestale della Stazione di Pontecorvo, intervenuti nel pomeriggio di oggi per coordinare il lavoro dei mezzi aerei. Nei prossimi giorni si provvederà, unitamente agli organi di competenza, a delineare tutto il perimetro interessato dal fuoco per imporre i divieti di legge su tutta l'area.
L'origine del rogo è infatti, molto probabilmente, di origine dolosa, opera di qualche pastore per ottenere nuovi pascoli: come prevede la normativa vigente, però, le aree interessate da incendi sono inutilizzabili e interdette per un decennio da attività come il pascolo o la coltivazione, a patto che i controlli vengano eseguiti dagli organi preposti.

Etichette: , , , ,