Elezioni comunali, l'Architetto Gaspare Vinciguerra annuncia la propria candidatura dalle pagine di Facebook

Campagna elettorale singolare, questa per il rinnovo del Consiglio comunale del 2013. Per la prima volta dibattiti e proposte si svolgono prevalentemente nel non-luogo del web, da Facebook a Twitter, inaugurando ufficialmente la "politica 2.0".
Così nella giornata di oggi, l'Architetto Gaspare Vinciguerra annuncia la propria candidatura a sindaco "di minoranza", come specifica, proprio con una lettera aperta sul proprio account Facebook.
Di seguito un estratto del suo comunicato, che potete leggere integralmente qui:

"Ora è tutto chiaro, la gioiosa macchina da guerra è pronta, Amaseno rimarrà sotto occupazione ancora per molti e lunghi anni. Per difendere il mio paese sono costretto a candidarmi sindaco della minoranza. Prendo atto che i professionisti della politica hanno vinto ancora.in questi giorni è maturato l’accordo, dopo dieci lunghi anni di convivenza e di spartizioni, tra il sindaco Boni e il capo della minoranza Ruggeri. Oggi possiamo dire che è stata ufficializzata l’unione, con l’ingresso di Eligio Ruggeri nel Partito Democratico.
Purtroppo bisogna farsene una ragione; per chi ha creduto nell’ideologia, nella pluralità di pensiero, chi ha sempre condiviso e creduto nella propria idea di proposta e di modello sociale sia da destra che da sinistra, dobbiamo rassegnarci all’evidenza dei fatti.
Hanno finto per anni di contrastarsi al solo scopo di imbrogliare indisturbati i cittadini amasenesi, il loro obiettivo è stato esclusivamente l’interesse personale. Oggi infatti possiamo capire il perché lo sfascio del nostro paese sia stato facilmente attuato senza opposizione; possiamo comprendere meglio le scelte che hanno appesantito l’equilibrio economico delle nostre famiglie, prese anche con l’assenso della minoranza."

Etichette: ,