Renzi scrive ai sindaci:"Segnalateci una scuola e vi aiuteremo a ripararla", il comune di Amaseno aderisce all'appello

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi scrive ai sindaci italiani e propone una delle vie che possa portare alla soluzione della profonda crisi economica che attanaglia il paese da anni: investire sull'Istruzione.
"Vogliamo che il 2014 segni l'investimento più significativo mai fatto da un Governo centrale sull'edilizia scolastica. Indicateci una scuola all'interno del comune e una nota sintetica sugli interventi da effettuare. Noi cercheremo nei successivi quindici giorni di individuare le strade per semplificare le procedure di gara".
Senza tanti giri di parole il Capo del Governo individua le priorità
per fare in modo che l'istruzione in Italia riconquisti il ruolo centrale che deve avere nella vita del Paese: partire dalle infrastrutture. L'invito del Governo ai sindaci italiani indicava come termine per la presentazione delle istanze Sabato 15 Marzo; il comune di Amaseno ha inviato la propria richiesta, corredata dei dettagli tecnici, il 14 Marzo u.s.
Oggetto della richiesta la Scuola Media "Virgilio" di via Prati che, dal 2010, è oggetto di lavori di adeguamento alle norme anti sismiche che, tramite diverse tranche di finanziamento e mutui a carico del comune, è in via di completamento, almeno per il 75% del totale del corpo scolastico, ovvero per tre dei quattro "corpi" previsti dal progetto.
Il completamento del "Corpo B", composto da aule, laboratori e servizi igienici, prevede un ulteriore esborso di 600.000 Euro, peraltro già richiesti alla Regione Lazio, che il comune tenterà di ottenere con l'invito del Presidente del Consiglio. L'ultimazione dei lavori dell'edificio permetterebbe di rendere fruibile la scuola da tutti gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Amaseno, con un notevole risparmio di risorse per l'Ente in termini energetici e di gestione.

Etichette: , ,